Per ora salvi! Nessun aumento della tassa nel Decreto Fiscale

Per ora salvi! Nessun aumento della tassa nel Decreto Fiscale

Cinque capitoli, sessanta articoli e nessuna menzione per la Sigaretta Elettronica. Nel Decreto Fiscale 2020 (decreto-legge n.124 del 26 ottobre 2019) non c’è nulla che riguarda il tabacco e il mondo dello Svapo. Ciò significa che, almeno per ora, l’imposta di consumo risulterebbe bloccata a 82 centesimi per 10 ml di liquido con nicotina e 41 per 10 ml senza nicotina.

La Sigaretta Elettronica, dunque, è salva… per ora.
Il Decreto Fiscale, di fatti, potrebbe essere emendato sia in fase di dibattito di commissione parlamentare, sia in aula. A quanto pare, il Governo vuole recuperare gettito dai giochi e non dal tabacco, ma come insegna il passato (indimenticabile, purtroppo, l’emendamento Vicari, per esempio), bisogna tenere gli occhi aperti fino all’ultimo secondo disponibile per la presentazione di modifiche e integrazioni.
Le possibili misure potrebbero essere già programmate, ma, per ora, il mondo del vaping può tirare un sospiro di sollievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *