Vi presento il mio amico CBD

Vi presento il mio amico CBD

Ultimamente sentiamo spesso parlare di liquidi al CBD. In alcuni casi, le boccette sono accompagnate dalla famigerata fogliolina di Marijuana. Ma in sostanza, cos’è il CBD?

Il Cannabidiolo (CBD) è uno dei composti chimici più presenti nella Cannabis, che non ha effetti psicoattivi come il tretraidrocannabinolo (THC).
Studi scientifici condotti negli ultimi 40 anni, hanno dimostrato che il CBD apporta una serie di benefici al nostro organismo, quali:

  • Antinfiammatorio
  • antiossidante
  • Ansiolitico
  • Antidpressivo
  • Analgesico
  • Anti Tumorale
  • Anti Psicotico

 

Differenze tra CBD e THC

 

Il Cannabidiolo (CBD) e il Tetraidrocannabinolo (THC) sono i due più abbondanti cannabinoidi che trovano naturalmente in canapa. Classificati come fitocannabinoidi (al contrario di endocannabinoidi e cannabinoidi che sono fabbricati artificialmente), sia CBD e THC interagiscono con le cellule specifiche principalmente nel cervello, ma anche in altri organi come ad esempio l’apparato digerente e riproduttivo. Entrambi hanno una vasta gamma di applicazioni e sono simili a livello molecolare. Questo ha portato il pubblico a confonderli spesso e anche la comunità scientifica ha ritenuto che CBD e THC sono stati infatti la stessa sostanza fino a tempi relativamente recenti. Tuttavia, le proprietà chimiche del CBD e THC variano ampiamente, tanto da classificare il THC come una sostanza stupefacente, mentre il CBD è considerato legale e sicuro in tutto il mondo. La stessa disinformazione sull’argomento ha portato molte persone a credere che la Canapa e la Marijuana siano due piante distinte e separate. Fanno entrambe parte della famiglia botanica delle Cannabaceae e solitamente si usa Canapa per indicare la pianta ad uso tessile o edilizio mentre Marijuana è per indicare la coltivazione per uso “illegale”.

CBD e Svapo

Anche nel mondo dello Svapo, il CBD riesce a trovare applicazione. Sono molti i produttori di oli a base di Cannabidiolo, utili nella cura di malattie croniche, che hanno iniziato a produrre liquidi per le sigarette elettroniche. Solitamente i liquidi non contengono nicotina ma solo il Cannabidiolo a diverse grammature: dai 100 ai 400mg. Ciò si riversa sul gusto e sugli effetti che può avere la sua inalazione. Il sapore di questi liquidi si caratterizza da un sapore resinoso e pungente, risultando gradevoli. Per quanto riguarda l’Hit, l’assenza di nicotina viene compensata da un aroma persistente. Non esistono ancora studi scientifici che dimostrino gli effetti curativi tramite inalazione.

Lo staff di ecigrecensioni.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *