MaxPod FreeMax, il giusto mix tra qualità e sapore (Recensione)

MaxPod FreeMax, il giusto mix tra qualità e sapore (Recensione)

Dopo tre anni dall’innovativo tank Fireluke – primo atom al mondo con coil mesh – finalmente l’attesa è finita: FreeMax regala al mercato dello svapo MaxPod, un sistema pod con coil mesh.

FreeMax MaxPod è un sistema pod aperto, portatile, potente, ma anche duraturo. Con la tecnologia NS Mesh Coil brevettata da FreeMax si riesce a preservare il sapore originale, aumentando il colpo alla gola. Il fiore all’occhiello di questo dispositivo è la costante qualità: prestazioni forti e stabili dal primo all’ultimo tiro.

Specifiche FreeMax MaxPod

MaxPod
  • Dimensioni: 100.81 x 21.81 x 14 mm
  • Peso: 56.3 grammi
  • Batteria: integrata, da 550mAh
  • Capacità Pod: 2 ml
  • Output Wattage: 8-11 watt
  • Output Voltage: 3.3 V costanti
  • Materiale: PCTG, acciaio e lega di zinco
  • Coil: NS Mesh 1.0/1.5 ohm

Contenuto della Confezione

MaxPod
  • FreeMax MaxPod Battery
  • FreeMax MaxPod Pod (con NS Mesh Coil 1.0 ohm preinstallata)
  • Extra FreeMax NS Mesh Coil 1.5 ohm
  • Cordoncino con Anello
  • Cavo USB
  • Manuale utente

Design e Materiali

Il corpo è in acciaio e lega di zinco, con un involucro di PCTG realizzato con la tecnologia IML, che sostanzialmente prevede la presenza di diversi strati racchiusi un rivestimento laminato trasparente.

MaxPod

La parte anteriore del dispositivo ha la scritta MaxPod e una sorta di grafica in 3D, un cubo in movimento. Al centro del corpo c’è il piccolo indicatore LED.
La parte posteriore ha lo stesso cubo 3D e il logo FreeMax in alto.
I due lati hanno una finitura in metallo lucido e ospitano un piccolo foro di ingresso per il flusso d’aria. Uno dei due lati, inoltre, ospita anche l’entrata Micro-USB per la ricarica.
Sulla base ci sono i loghi legali, il paese di provenienza e una sorta di numero di riferimento.

Un’e-Cig solida e robusta, che ricorda la Smok Nord Kit. La Pod si attacca grazie a due potenti magneti e tre pin del connettore.
Il kit include anche un elegante cordoncino che si collega al dispositivo con un anello di gomma e permette di portare la propria e-Cig al collo.

Batteria

FreeMax MaxPod è alimentato da una batteria integrata da 550mAh, capace di coprire l’intero arco della giornata. La luce a LED segnala i tre diversi livelli di carica della batteria durante l’utilizzo (Bianco=71-100% / Verde=31-70% / Rosso=1-30%).

Il LED indica, inoltre, se c’è un errore.
– Se la luce rossa lampeggia 8 volte e il dispositivo smette di funzionare, significa che la batteria è scarica.
– Se la luce bianca lampeggia 8 volte e il dispositivo smette di funzionare, significa che è andato in blocco di sicurezza per un sovraccarico. Un tiro troppo lungo?
– Se la luce bianca lampeggia 3 volte e il dispositivo smette di funzionare, significa che è andato in blocco di sicurezza per corto circuito o per un guasto all’atom o alla coil.

Non mancano le consuete protezioni di sicurezza, da quella da corto circuito a quella da sovraccarico, o eccessiva scarica.

La batteria va caricata attraverso il cavo USB incluso nella confezione. Il LED resterà acceso in rosso durante la carica e poi si spegnerà completamente quando è carico. Per caricare da 0 potrebbero volerci 30 minuti.

Coil e Sistema di Ricarica

La Coil Mesh NS FreeMax è dotata di FM SaltCoilTech 2.0 che applica la formula Honeycomb Mesh & Flax Cotton & Organic Cotton. Disponibili nelle versioni da 1.0 e 1.5 ohm, per soddisfare tutte le esigenze di svapo.
Siamo di fronte ad un kit progettato per l’MTL, ragion per cui è necessario utilizzare un liquido carico di nicotina.

La coil da 1.0 ohm regala un colpo alla gola importante, con un flusso d’aria a 3, in una scala da 1 a 10. I tempi di reazione del kit sono bassissimi e la resa aromatica è ad alti livelli e non manca la sensazione di calore sulla punta della lingua.

Con la coil da 1.5 ohm – invece – il colpo alla gola è molto più regolare e scompare la sensazione di calore. Questione di gusti: se cerchi hit alla gola e calore meglio optare per quella da 1.0 ohm. Per coloro che desiderano uno svapo più delicato, fresco, ma ancora “saporito”, la coil da 1.5 ohm è quella da scegliere.
Il flusso d’aria è molto più stretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *